Vienna

Atmosfera Natalizia a Vienna

♦ Date:  26 dicembre 2011 – 2 gennaio 2012

♦ Km percorsi: 890 km

Partiamo a Santo Stefano in auto alla volta di Vienna, per passare la settimana di Capodanno.

Alloggiamo in appartamento in centro città e ci muoviamo tranquillamente con i mezzi pubblici. Il comodissimo tram giallo viennese è il modo più semplice e comodo per visitare Vienna, in quanto fa il giro completo della Ringstraße e stando comodamente seduti si possono vedere alcune delle principali attrazioni della città: Opera di Stato di Vienna, Parlamento, Kunsthistorisches Museum Vienna (Museo di Storia dell´Arte), Naturhistorisches Museum Vienna, Palazzo imperiale, Municipio, Burgtheater e Università di Vienna. Qui trovate maggiori informazioni: https://www.wien.info/it/sightseeing/sights/vienna-ring-tram 

Vienna a dicembre ha un fascino meraviglioso grazie alle luci natalizie che abbelliscono palazzi, strade, parchi. I mercatini vendono i tipici prodotti austriaci. Dal cibo, wuster birra brezel punch caldo, alle decorazioni natalizie fatte a mano. Tutto è pervaso dalla gioia del Natale!

Esperienze natalizie da non perdere

Oltre ai luoghi da visitare che potete trovare in qualsiasi guida e online, vorrei raccontarvi le esperienze più belle da fare durante il periodo natalizio.

– Passeggiare tra le vie illuminate

Perdersi tra le strade della città con il naso all’insù ad osservare le stupende decorazioni è una delle cose che ci è piaciuto di più fare. Consigliamo di uscire nel tardo pomeriggio verso l’ora del tramonto per riuscire a fare stupende fotografie all’accensione delle luci.

– Mangiare l’originale Sacher Torte 

Una tappa imperdibile, soprattutto durante un viaggio invernale, è una merenda all’hotel Sacher. La pasticceria è sempre pienissima di gente e quindi occorre “perdere” un po’ di tempo in fila prima di sedersi; ma ne vale assolutamente la pena! La ricetta originale della torta Sacher è rigorosamente segreta, quindi l’unica originale Sacher che potete mangiare è questa. Le altre sono tutte imitazioni…e si sente!

– Visitare i mercatini del Castello di Schönbrunn

In metropolitana, tram o autobus si raggiunge il Castello di Schönbrunn. Fu costruito nel XVII secolo e divenne l’enorme residenza estiva della famiglia imperiale. Io, innamorata persa della principessa Sissi fin da bambina, non potevo certamente perdermelo! Durante il Natale davanti al castello viene allestito un carinissimo mercatino e un meraviglioso albero di Natale.

All’interno è possibile visitare la reggia con le sale arredate in stile roccocò. Alcune delle sale più interessanti sono la Grande Galleria dei banchetti imperiali, il Salone Cinese Circolare, dove Maria Teresa manteneva delle conversazioni private con il proprio cancelliere, il Salone della Colazione o il Salone Cinese Azzurro, dove nel 1918 abdicò Carlo I. Se non avete troppo freddo, consigliamo un bel giro del parco che permette una vista magnifica sul Castello e sulla città di Vienna. Il parco ospita anche lo zoo più antico del mondo.

Consigliamo di dedicare un’intera giornata a questa visita.

– Riscaldarsi nella serra delle farfalle

Oltre ad essere un meraviglioso giardino botanico, una tappa alla serra delle farfalle vi permette anche di riscaldarvi un po’ vista la temperatura calda umida dell’interno di circa 26 gradi. Si trova nel giardino di Hofburg e ospita 1998 centinaia di farfalle esotiche in libertà. Nella serra cresce una foresta tropicale con cascate, stagni e palme che creano il delicato ecosistema in cui vivono le farfalle. Nella cosiddetta “cassetta delle crisalidi” potete vedere le farfalle nell’atto di sgusciare. 

Bellissimo il percorso tra piante e ruscelli con le farfalle che volano intorno ai visitatori.

– Trascorrere una serata al Prater

Il Prater è parco divertimenti, oasi verde e sede dell’antica ruota panoramica simbolo della città. Aperta tutto l’anno, vi permette di vedere Vienna da circa 65 metri di altezza. La ruota panoramica fu costruita nel 1897, in occasione del 50° anniversario della salita al trono dell’imperatore Francesco Giuseppe.

Noi ci siamo andati la sera del 31 Dicembre. C’era tantissima gente e si poteva cenare ai chioschi dei mercatini nel parco. Ovviamente non potevamo perderci un giro sulla magica ruota!

Per consigli e proposte di tour dell’Austria e di Vienna, non esitate a contattarmi: a.gregori@cartorange.com

Se ti è piaciuto questo post, condividilo sui tuoi social!
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *