On the road lungo la Scenic Byway 12, Utah

Durante il nostro viaggio di nozze abbiamo avuto l’onore di attraversare la strada delle strade, quella più emozionante e sorprendente di tutti gli Stati Uniti…la Scenic Byway 12!

Avevo passato giorni a cercarla su mappe, foto, a capire che cosa si poteva vedere lungo il percorso ma percorrerla davvero è stata un’emozione unica.

Si trova nello stato dello Utah e tocca diversi parchi, collegando Panguitch a Torrey.

Noi l’abbiamo percorsa praticamente tutta, con svariate soste.

Occorre sapere che:

  • non è una strada a pagamento
  • è lunga 124 miglia e può richiedere dalle 3 ore in su se si fa qualche sosta, 2 ore circa se non ci si ferma mai
  • è tutta asfaltata, ma ci sono molte strade panoramiche secondarie non asfaltate che richiedono un mezzo 4×4
  • il limite di velocità è circa 40 miglia orari. Calcolate bene i tempi in modo di evitare di viaggiare di notte su queste strade perché ci sono diversi animali selvaggi e può essere pericoloso
  • il telefono prende poco e ricordate che è sempre meglio viaggiare con il serbatoio pieno, un po’ ovunque quando si gira tra parchi. A Boulder ci sono negozi e benzinai

Poco dopo Panguitch si abbandona la highway 89 e si entra nella byway 12. Subito si rimane a bocca aperta trovandosi davanti il Red Canyon Arch con la strada che passa direttamente sotto l’arco. Ci arriviamo al tramonto e la roccia è ancora più rossa.

Red Canyon Arch

Poche miglia più avanti si arriva all’incredibile Bryce Canyon National Park. Scegliamo di visitare il parco la mattina presto nonostante la temperatura un po’ bassa ma la scelta si rileva un’ottima idea in quanto eravamo praticamente i soli nel parco.

Dopo il Bryce Canyon, si prosegue per Cannonville ed Escalante e i paesaggi cambiano continuamente. Ci sono tantissimi View Point ai quali potete fermarmi per scattare fotografie magnifiche.

Tutto è immenso e senza fine.

Head of the Rocks Overlook

Nei pressi di Escalante lungo la strada si trovano diversi paesini dall’aria western, sembra di essere in un film. Ci sono carrozze, casette di legno, capanne e furgoni abbandonati.

Poco prima di Boulder decidiamo di fermarci per pranzo in un locale consigliato sulla Lonely Planet: il Burr Trail Grill. Facendo una piccola deviazione ci ritroviamo in un’atmosfera d’altri tempi, quasi hippy. Si mangiano prevalentemente hamburger ma rigorosamente a km 0 con carne proveniente dalle fattorie vicine e un delizioso ketchup fatto in casa. Mai mangiato niente di più squisito! Prezzi economici per la qualità del cibo. Vicino al ristorante c’è uno anche un piccolo shop.

Continuiamo la strada fermandoci numerose volte a scattare tantissime fotografie. Il paesaggio è davvero mozzafiato.

E piano piano arriviamo al Capitol Reef National Park.

____________________________________________________________

Potete scoprire tutto il nostro tour dei parchi dell’ovest qui: CALIFORNIA E PARCHI DELL’OVEST ON THE ROAD

Se ti è piaciuto questo post, condividilo sui tuoi social!
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *