Goa, il più piccolo stato dell’India, investe sul turismo

Goa è il più piccolo stato dell’India. Si trova sulla costa occidentale del paese, in una regione detta Konkan, tra la baia di Mumbai e Mangalore e si affaccia sul mar Arabico.

L’estate è caratterizzata dai monsoni e da piogge torrenziali, mentre la stagione più temperata è quella che va dalla metà di dicembre alla fine di febbraio e presenta temperature più fresche e umidità più moderata.

Si tratta di uno degli stati indiani più ricchi e il turismo è l’attività economicamente più rilevante dello stato. Goa offre sia un turismo culturale sia un turismo di relax legato alle sue magnifiche spiagge. Punto a favore per questo stato, è la totale libertà di culto; ogni persona è libera di pregare il dio che vuole, senza imporre niente a chi è di altra fede. Infatti nel territorio sono presenti chiese, templi e moschee.

Le prerogative di Goa sono veramente a 360 gradi: sport, cultura, divertimento, cucina, biodiversità animale e vegetale, senza dimenticare lo shopping. Senza dover percorrere molte distanze, si ha la possibilità di godere di molteplici attrattive, ed è proprio su questo che il paese vuole investire.

Sulle sue coste, si possono trovare magnifici hotel delle migliori catene al mondo e godere delle meravigliose spiagge private affacciate sul mar Arabico.

Moltissime informazioni per visitare Goa, si trovano direttamente nel sito del governo www.goatourism.gov.in

Se ti è piaciuto questo post, condividilo sui tuoi social!
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *