Capodanno Canadese a -30 gradi

Tutto è ghiacciato…tutto è bianco…rigido e fermo…in un’atmosfera surreale e silenziosa.

Quando cammini e ti si gelano mani, piedi e naso, ti chiedi: “Ma chi me l’ha fatto fare?”

Poi, però, torni in hotel e non vedi l’ora di vestirti e uscire di nuovo per assaporare quel gelo che pervade il corpo.

La nostra settimana di Capodanno in Canada è stata unica, anche per le temperature bassissime registrate!

A bordo di un pick-up Dodge, abbiamo visitato Montréal e Québec City con una meravigliosa escursione a Mont-Sainte-Anne per scoprire il brivido (in tutti i sensi!) del dogsledding tra i meravigliosi boschi innevati. Abbiamo prenotato un fantastico pacchetto comprensivo di giro in slitta con Husky e pomeriggio di relax alla Nordique SPA.

Ecco i siti di riferimento: www.lessecretsnordiques.com e www.spamontsteanne.com

Costantemente sotto i -20 gradi per una settimana, visitare durante il giorno è stato un po’ complicato ma assolutamente unico. Alle visite, si seguivano lunghe pause in bar e ristoranti assaporando cioccolate e zuppe calde. In assoluto l’emozione più grande è stata ascoltare il silenzio lungo le rive del congelato San Lorenzo River.

Anche se tutti sconsigliano di visitare il Canada durante l’inverno, io vado contro corrente! Basta essere preparati ed attrezzati…non ve ne pentirete!

Per maggiori informazioni su Montréal e Québec City potete consultare questi siti web:

www.mtl.org

www.quebecregion.com

Non esitate a contattarmi per qualsiasi informazione e idea di viaggio.

 

Per scoprire di più sul nostro viaggio in Canada, trovate tutto il tour a questo link

Una settimana nel gelo canadese

 

Se ti è piaciuto questo post, condividilo sui tuoi social!
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *